Nel Cremonese

Trovato il magazzino di abiti e scarpe rubati alla logistica di Piacenza

21 settembre 2019


Custodiva la merce che veniva rubata nei magazzini logistici di Piacenza, Cremona e Lodi oppure sui camion in sosta, in attesa di scaricarla. Un egiziano di 48 anni è stato scoperto dai carabinieri della Compagnia di Cremona guidati dal maggiore Rocco Papaleo, che lo hanno denunciato per ricettazione: nel garage della sua abitazione nel Cremonese aveva duemila capi di abbigliamento di dubbia provenienza, tutti originali, ma con etichette contraffatte.

Lo straniero non ha giustificato né il possesso né la provenienza di tutta quella merce, ma i militari ritengono che si fosse reso disponibile ad adibire la propria abitazione a una vera e propria base logistica per lo stoccaggio di abiti rubati per conto di un gruppo di connazionali dediti a questo tipo di furti. Abiti e scarpe di marca che, dopo la contraffazione delle etichette, venivano reintrodotti sul mercato anche con l’interessamento di commercianti del settore compiacenti, sui quali sono in corso indagini da parte dei carabinieri.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE