Ritrovo alla Nicolai

A trent’anni dal congedo quaranta Pontieri si ritrovano a Piacenza

22 settembre 2019

Che nostalgia della naja. Esattamente trent’anni e due giorni dopo il loro congedo dal servizio militare di leva, in quaranta (provenienti da ogni parte d’Italia) si sono radunate davanti alla caserma “Nicolai” di Piacenza. Cioè il quartier generale del Secondo reggimento Genio Pontieri dove, appena compiuta la maggiore età, trascorsero i dodici mesi più intensi della loro vita, fino al 19 settembre 1989.
Gli ex commilitoni – tra cui tre piacentini – si sono dati appuntamento verso l’ora di pranzo: prima di fronte a quell’edificio in piazza Cittadella pregno di aneddoti goliardici e attimi difficili, e poi intorno alla tavola di una trattoria tipica per brindare ai ricordi del passato.

Chi si è preso la briga di contattare tutti è stato il reggiano Christian Ugolotti, che si è presentato alla mini-adunata piacentina con la toppa della divisa militare del 1989 attaccata alla camicia. Tra i presenti, il piacentino Claudio Calamari, che svolse i dodici mesi di naja a pochi passi da casa: “Abitavo in via Genocchi e venni mandato alla caserma “Nicolai”. Una gran bella fortuna, rispetto a chi si trovava a chilometri e chilometri dalla propria città. Ricordo che una mattina, durante il consueto raduno in cortile al mattino presto i livornesi rimasero sconvolti dalla nebbia: si chiedevano cosa diamine fosse…”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE