Annullata la sentenza

Automobilista ubriaco assolto. “L’etilometro non era revisionato”

22 settembre 2019

Un automobilista piacentino, colto completamente ubriaco alla guida della sua auto due anni fa a Pavia, si è visto annullare la sentenza di condanna di primo grado per guida in stato di ebbrezza, perché la polizia stradale non aveva provveduto alla revisione dell’etilometro. La decisione è stata stabilita l’altro giorno dalla Cassazione, che ha così accolto il ricorso dell’avvocato difensore dell’uomo.

“Allorquando l’alcoltest risulti positivo – ha spiegato l’avvocato -, secondo quanto stabilito dalla Cassazione, diventa un obbligo della pubblica accusa fornire la prova del regolare funzionamento dell’etilometro, della sua omologazione e della sua revisione”.

I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE