Scuola plastic-free

Sostenibilità, a Roveleto consegnate agli studenti 700 borracce in alluminio

24 settembre 2019

Una scuola ecosostenibile, senza più bottigliette di plastica. A Roveleto di Cadeo, il Comune ha lanciato un progetto educativo e di sensibilità ambientale per evitare il consumo della plastica, distribuendo nella mattina di martedì 24 settembre quasi 700 borracce in alluminio.
A sostenere la causa, le aziende: Quam valvole di Gianluca Galli e Silvano Marcotti, Alfaplast di Daniele Affaticati e Mariagrazia Romanini e Centro abbigliamento Settebello della famiglia Morlacchini, i tre sponsor che hanno economicamente finanziato la realizzazione delle borracce.

Verdi, quelle destinate ai 141 bambini della scuola materna, argento quelle consegnate ai 281 alunni della scuola primaria e 163 quelle blu donate agli studenti della scuola secondaria di primo grado.
Anche il dirigente scolastico, il personale di segreteria e il corpo docenti (complessivamente 79 insegnanti) hanno ricevuto il proprio contenitore per l’acqua. Acqua che sarà resa disponibile grazie agli erogatori installati (uno in ciascun plesso scolastico) dal gruppo Elior (rappresentato dalla nutrizionista Annalisa Binati e da Giuseppe Gialloreti), l’altro importante partner della riuscita di questo progetto.
Nella settimana dedicata allo sviluppo sostenibile, il Comune di Cadeo guidato dal sindaco Marco Bricconi e l’Istituto comprensivo guidato dal dirigente Leonardo Mucaria, si distinguono per essere i primi nel piacentino e i primi a livello nazionale ad abbinare la distribuzione di borracce in alluminio all’installazione di erogatori di acqua: per promuovere una quotidianità senza la produzione di rifiuti in plastica.
Coinvolte anche le cooperative sociali Eureka ed Auroradomus, impegnate a svolgere laboratori ludico-educativi dedicati al raccolta differenziata e al rispetto dell’ambiente e l’associazione Avis Cadeo che ha regalato le borsine per la consegna delle borracce.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE