Vittoria di Bobbio

Borgo dei Borghi, Daverio si scusa con i siciliani. Sindaci invitati in Rai

29 ottobre 2019

Mi scuso con i siciliani, perché ho generalizzato dicendo a tanti ciò che era destinato a pochi facinorosi. Dopo aver ricevuto minacce d’ogni genere e anche di morte a me e alla mia famiglia, mi sono trovato pure inseguito da una iena della nota trasmissione, ex candidato sindaco di Palermo, che mi ha posto una serie di tranelli. Mi ha fatto ribollire il sangue e ho sbottato come lui sperava che facessi”.

E’ Philippe Daverio a scrivere su Facebook questo intervento, per scusarsi delle sue esternazioni che avevano portato ad un innalzamento dei toni nella polemica sul presunto conflitto di interessi del noto critico d’arte, giurato della trasmissione di Rai3 “Il Borgo dei Borghi”, in seguito alla vittoria di Bobbio sulla seconda classificata Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa (risultata la più votata dal pubblico). Una polemica nella quale il deputato palermitano Anzaldi, segretario della commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai, aveva annunciato l’intenzione di presentare un’interrogazione parlamentare per sottolinere che Daverio, membro della giuria della nota trasmissione, aveva ricevuto la “cittadinanza onoraria” lo scorso anno a Bobbio.

Per smorzare gli animi Camila Raznovich, la conduttrice della trasmissione di Rai3 Kilimangiaro, ha invitato i sindaci di Palazzolo Acreide e di Bobbio domenica 3 novembre per stringersi la mano.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE