Vescovo

Addio a monsignor Giorgio Corbellini. Sabato funerali in Duomo

14 novembre 2019

Lutto nel mondo del Clero piacentino, ma non solo: è scomparso all’età di 72 anni monsignor Giorgio Corbellini, vescovo piacentino che dal 1985 è al servizio della Santa Sede. Nominato Vescovo da Papa Benedetto XVI, monsignor Corbellini ha ricoperto il ruolo di presidente della commissione disciplinare della Curia Romana. Nel 2014 Papa Francesco lo ha nominato presidente della Autorità di informazione finanziaria, nell’ambito dell’operazione trasparenza messa in atto dal pontefice argentino.

Originario di Viserano, frazione del comune di Travo, Corbellini nonostante gli intensi impegni romani, tornava spesso alla sua terra. Un alto prelato che non ha mai perso il contatto con le sue radici, risultando particolarmente amato tra i fedeli piacentini. Nel 2017 fu insignito con l’Antonino d’oro.

Monsignor Corbellini è scomparso a Parma al termine della battaglia contro la malattia.

I funerali saranno celebrati sabato 16 novembre alle 14.30, nella Cattedrale di Piacenza. La salma sarà esposta dal pomeriggio di oggi, giovedì 14 novembre, nella chiesa parrocchiale di Travo dove questa sera e domani sera,  alle ore 20.30 si terrà la veglia funebre.

Il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri esprime il cordoglio delle istituzioni piacentine per la scomparsa di monsignor Giorgio Corbellini, sottolineando la perdita di una personalità illustre, le cui doti umane e intellettuali lo hanno portato a rivestire ruoli di altissimo profilo presso la Santa Sede.
Patrizia Barbieri rimarca, in particolare, come l’attribuzione dell’Antonino d’oro nel 2017 abbia rappresentato “non solo un’attestazione di stima per i numerosi incarichi di prestigio assunti nel corso degli anni, ma anche un vero e proprio abbraccio, simbolo di vicinanza e affetto, da parte della nostra comunità. Personalmente – aggiunge il sindaco – ricorderò sempre quella cerimonia, la prima in cui ho avuto l’onore di rappresentare la città in occasione della festa patronale: nonostante gli impegni di vertice che lo hanno condotto lontano dai suoi luoghi di origine, monsignor Corbellini ha sempre serbato nel cuore il legame con il nostro territorio”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE