Controlli dei carabinieri

Tasso alcolemico quattro volte il limite, due denunce. Droga, sette segnalazioni

16 dicembre 2019

Contro le stragi del sabato sera proseguono i controlli dei carabinieri della Compagnia di Piacenza che hanno impegnato 30 militari tra venerdì 13 e sabato 14 dicembre. Ottanta le persone controllate.

Il bilancio è di due automobilisti denunciati perché guidavano ubriachi, sette persone trovate in possesso di stupefacenti e segnalati quindi quali assuntori, uno straniero non aveva il permesso di soggiorno e sorpreso mentre fumava uno spinello e un altro ha violato gli obblighi impostigli dall’autorità giudiziaria. Uno 46enne macedone è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolemico quattro volte il limite consentito e un 33enne palermitano aveva un tasso tre volte oltre il limite di 0.50. Ad entrambi gli è stata subito ritirata la patente di guida ed i veicoli che avevano in uso sono stati posti sotto fermo amministrativo.
Uno marocchino 32enne è stato denunciato per evasione. Durante il controllo nell’abitazione non è stato trovato e quindi ha violato gli obblighi che gli erano stati imposti dall’autorità giudiziaria. Un marocchino di 34 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato fermato e controllato in centro. Era sprovvisto del permesso di soggiorno e aveva addosso uno spinello. E’ stato quindi segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti. Stessa sorte è toccata ad altri cinque stranieri, tra i 18 e i 46 anni, e a due piacentini poco più che ventenni, che controllati nei pressi di bar, luoghi d’incontro e locali notturni sono stati trovati in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti. Complessivamente sono stati sequestrati circa 5 grammi di hashish, circa 4 grammi di marijuana, 4 spinelli e 2 pastiglie di benzodiazepine.
Il Comando provinciale fa sapere in una nota che l’attenzione dei carabinieri di Piacenza anche nei prossimi weekend rimarrà alta e costante sull’intera provincia.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE