La situazione

Monumenti in stato di crisi: la mappa dei piacentini “abbandonati”

27 dicembre 2019

Carella ha un occhio accecato: le palpebre scolpite sono piene di sporcizia ed escrementi dei piccioni. Il volto di Giarelli risulta quasi sfigurato, tanto la superficie è annerita e ammalorata. Anche gli altri busti dei piacentini illustri collocati nei giardini Margherita non se la passano meglio: lo stato di incuria sembra dominare i numerosi monumenti presenti nel polmone verde nei pressi di piazzale Marconi, vero e proprio (potenziale) biglietto da visita della “porta ferroviaria” di Piacenza. Purtroppo, la situazione di scarsa manutenzione delle statue non pare così lontana da quella ritratta in una pagina su Libertà del 1998 a firma del capocronista Giorgio Lambri: ventun anni dopo, le sculture dei concittadini famosi sono (ancora) rovinate dal tempo e, in alcuni casi, dai vandali che agiscono indisturbati.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE