La segnalazione

“Pittolo scambiata per un’autostrada”. La protesta dei cittadini

4 febbraio 2020

“Via Galileo Galilei viene percorsa come un’autostrada a folle velocità”. Si alza la protesta dei residenti di Pittolo, che segnalano il traffico nella strada principale della frazione. “Quando usciamo col cane o passeggiamo verso la parrocchia, in particolare nelle ore serali – interviene Enzo Gazzola – dobbiamo stare attenti a schivare i mezzi che percorrono la via all’impazzata. Purtroppo, non c’è nemmeno un marciapiede o una corsia riservata ai pedoni”.
La richiesta è chiara: “L’amministrazione comunale – propone il cittadino – dovrebbe realizzare una serie di dossi per limitare la velocità delle vetture. La futura rotonda fra Pittolo e la Statale 45 potrebbe essere utile a ridurre il problema”.
Anche Carolina Rebecchi sottolinea “l’urgenza di installare dissuasori di velocità per scoraggiare il transito indisciplinato delle auto. Persino gli autisti dei pullman – aggiunge la donna – premono troppo sull’acceleratore. Aprire la porta di casa e uscire è diventato quasi un azzardo. Vogliamo più sicurezza per noi utenti deboli della strada”.
Nei mesi scorsi, il caso è stato sollevato anche dal comitato civico di Pittolo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza