Soccorso animali

Investito e agonizzante in un canale: gattino salvato dalle guardie zoofile

9 marzo 2020

Nel mezzo dell’emergenza Coronavirus, una buona notizia arriva direttamente dalle guardie zoofile di Enpa che, domenica scorsa, sono riuscite a salvare un gattino investito e lasciato agonizzante in un canale bordo strada.

Grazie alla segnalazione di un cittadino, la pattuglia composta da Elena Anelli, Maria Giovanna Passera e Massimiliano Sartori, si è recata a San Protaso (Fiorenzuola), per soccorrere un micio gravemente ferito.  Il gattino, dopo essere stato investito da una vettura in corsa, era finito in un canale che fiancheggia il bordo della strada. Utilizzando le attrezzature per il primo soccorso in dotazione alle guardie del Nucleo Enpa, il gatto è stato trasportato in sicurezza fino in clinica.

“Il gatto presenta diverse fratture che riguardano principalmente la mandibola – affermano in una nota le guardie Enpa. – Il dottor Dexter, che ringraziamo per essersi prontamente prestato in soccorso al micio, oltre ad aver eseguito le primissime cure urgenti, sottoporrà ad intervento chirurgico il felino nel tentativo di verificare il reale danno da impatto che ha subito e la possibilità di potergli assicurare la salvezza. Gli incidenti possono capitare – proseguono le guardie di Empa – quello che non è ammissibile è il non prestare soccorso, andarsene e lasciare una creatura agonizzante, magari per ore, al suo destino. L’utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l’obbligo di fermarsi e di porre in atto ogni misura idonea ad assicurare un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito il danno. Fino ad oggi non sappiamo se il micio riuscirà a sopravvivere, quel che sappiamo è che comunque non morirà nel freddo e nel bagnato abbandonato a se stesso ed invisibile a tutti”.

Sono attive le ricerche del proprietario del micio, sempre non fosse un gatto randagio.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Tu Cronista

NOTIZIE CORRELATE