Coronavirus, la spesa e i medicinali arrivano direttamente a casa

11 Marzo 2020

La spesa arriva direttamente a casa, si moltiplicano le iniziative in città e in provincia. Il Panificio Cooperativo di strada Malchioda, a Piacenza, vista l’emergenza, ha deciso di attivare un servizio gratuito di consegne a domicilio. “Porteremo ogni giorno i prodotti freschi del nostro forno e altri generi alimentari di prima necessità che normalmente i clienti trovano nel nostro negozio”, hanno annunciato i titolari. Il servizio di consegna sarà gratuito fino al termine dell’emergenza.

Consegna della spesa a domicilio anche a Caorso. “La bottega” di Simone Battaglia, ortofrutta Pavesi e panetteria Clarissa garantiscono il prezioso servizio, così come la farmacia Genesi. “Contattando il proprio medico di base è possibile chiedere l’emissione delle ricette per i farmaci necessari e la consegna nelle case a cura del personale della farmacia”, si legge sulla pagina dedicata del sito del Comune di Caorso

Farmaci direttamente a casa anche a Bobbio grazie alla Croce rossa. Occorre telefonare entro le 12, oppure ancora nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, entro le 18, al numero 0523 936781. Si può chiamare se si ha comprovata necessità di approvvigionamento. Una volta presi gli accordi, i volontari della Cri di Bobbio, dopo il passaggio in farmacia, si presenteranno al domicilio per la consegna.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà