Rivergaro vieta la passeggiata sul Trebbia. Transenne e controlli contro i “furbetti”

14 Marzo 2020

Anche Rivergaro adotta la linea dura contro i “furbetti” della quarantena. In vista del weekend, per evitare eventuali assalti al Lungotrebbia, il Comune ha incaricato la polizia comunale di vietare l’accesso al parco e di vigilare che l’ordinanza sia rispettata.

Lo scorso fine settimana, con la complicità del clima primaverile, la passeggiata di Rivergaro e il parco giochi si erano affollati di genitori, bimbi e nonni. Una gita inopportuna in questi giorni di emergenza coronavirus. Come accaduto a Piacenza, con il divieto di accesso ai parchi cittadini altrimenti presi d’assalto,  Rivergaro ha scelto il pugno di ferro.

La presenza dei vigili, dei cartelli e delle transenne dovrebbero scoraggiare chiunque a stare alla larga dalle rive del Trebbia. Gli agenti, se necessario, potranno elevare multe salate ai trasgressori.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà