La fede al tempo del virus

Parrocchia di Pontenure: beneficenza online e messe in streaming

26 marzo 2020

Quasi dieicmila euro raccolti in pochi giorni a favore dell’Asl di Piacenza e oltre ottocento fedeli collegati online ogni domenica per seguire la messa in diretta streaming. Sono queste le attività messe in campo dalla parrocchia di Pontenure nelle ultime settimane di emergenza Coronavirus, durante le quali don Mauro Tramelli ha riorganizzato le celebrazioni religiose in versione 2.0 e sostenuto importanti iniziative solidali.

A partire dal cammino verso la Pasqua, che in questo tempo di quaresima segnato dall’allerta Covid-19 è scandito da vari appuntamenti in remoto: tutti i giorni nella chiesa di Pontenure si svolge infatti la recita delle lodi mattutine, alla quale i residenti sono invitati a unirsi dalle proprie abitazioni. “Ogni pomeriggio, inoltre – comunica il prete -, viene pubblicamente esposto il Santissimo Sacramento dalle ore 16 fino alle 17.30, con la recita dei Vespri e la benedizione eucaristica. Alle ore 16 suonano le campane e chi lo desidera può a sua volta raccogliersi in preghiera anche dalla propria casa. Infine, alle ore 11.00 della domenica e per tutte le solennità pasquali viene assicurata la trasmissione in diretta streaming sulla pagina Facebook parrocchiale della santa messa celebrata a porte chiuse”.

A Pontenure, inoltre, è stata esposta una grande croce luminosa sul sagrato della chiesa, che invita tutti a fermarsi un attimo per deporre un fiore, un cero, o per recitare una preghiera: “Si tratta di un input a lasciare un piccolo segno in ricordo di quelli che non ce l’hanno fatta – spiega il parroco – e per chiedere forza, scienza e coraggio per tutti gli operatori sanitari che in questi giorni difficili stanno contrastando il dilagare dell’epidemia”. Non è mancato, infine, un gesto di attenzione nei confronti delle persone più sole e fragili: grazie alla generosità degli  scout della Comunità Masci, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, è partito uno speciale servizio di consegna del pranzo a domicilio.

Fra le altre cose, poi, ecco la campagna benefica lanciata dall’OMI Academy della parrocchia di Pontenure e dal Circolo Anspi OMI, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la pro Loco del paese, che tramite il portale Gofundme hanno avviato una raccolta fondi a favore dell’Asl di Piacenza per contribuire concretamente a sostenere lo sforzo della sanità piacentina.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Nure