Lido Adriano

Omicidio Politi: Maila ai domiciliari con braccialetto elettronico

20 maggio 2020

Maila Contiaccusata di aver ucciso con una coltellata il suo compagno Leonardo Politi, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Nel giro di qualche giorno potrà fare ritorno alla sua casa piacentina ma con braccialetto elettronico. Il delitto era avvenuto lo scorso agosto al termine di una lite a Lido Adriano. L’istanza di arresti domiciliari era stata rivolta al tribunale della Libertà dagli avvocati difensori della Conti: Wally Salvagnini e Carlo Benini del Foro di Ravenna. Intanto ieri, 20 maggio, la Conti era in tribunale a Piacenza per rispondere di reati commessi a Travo prima del delitto. La donna era accusata di stalking nei confronti di Luisa Cavanna, ex moglie del povero Leonardo Politi e di minacce nei confronti dei carabinieri e del titolare del ristorante Casino Agnelli. All’udienza, durata circa tre ore, hanno deposto diversi testimoni fra cui un carabiniere e la figlia dell’imputata. Ma la deposizione più lunga è stata quella della stessa Conti, la quale ha sostanzialmente respinto ogni accusa.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE