Incidente nella piscina del giardino, bimbo resta in condizioni gravi

01 Luglio 2020

Sono ancora molto gravi le condizioni del bambino di quasi due anni che nel tardo pomeriggio di ieri è stato soccorso dall’eliambulanza, dopo aver rischiato di annegare in una piscina da giardino nell’abitazione della famiglia in località Incrociata a Calendasco. Il piccolo si trova in prognosi riservata all’ospedale di Bergamo, dove i medici stanno valutando eventuali danni neurologici e cerebrali dovuti alla crisi cardiorespiratoria causata dall’acqua. Intanto i carabinieri di Piacenza proseguono gli accertamenti per ricostruire la dinamica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà