Premiazioni a Gragnano

L’assessore alla salute Donini: “Rispetto alla prima ondata, il 95% degli infetti non è ricoverato”

17 ottobre 2020

“La situazione dell’epidemia in Emilia Romagna è molto delicata, da non sottovalutare, ma rispetto alla prima ondata, il 95% degli infetti non è ricoverato e chi lo è non è grave come in primavera”. Così l’assessore regionale alla salute Raffaele Donini, intervenuto questa mattina (sabato 17 ottobre) alla consegna delle benemerenze “Gragnano Bene Comune” a sei cittadini che si sono distinti nella lotta al Covid.
“Sul piano della tenuta del sistema sanitario regionale la situazione è sotto controllo – ha continuato Donini -. Sul piano epidemico, come Regione, stiamo lavorando al massimo per individuare e isolare i focolai anche con il contact tracing, ma serve la responsabilità di tutti nel seguire le direttive per evitare il propagarsi dell’epidemia”.
I medici Pietro Bersani, Francesco Molinari, Marinella Ruzza, Andreas Zavras, la volontaria Elisa Ghezzi e l’operatrice sociale Jessica Guglielmetti hanno ricevuto dalle mani del sindaco di Gragnano Patrizia Calza la targa che ricorda il loro impegno nei difficili mesi dell’emergenza sanitaria durante una cerimonia durante la quale sono stati ringraziati anche tutti i privati che hanno dato sostegno economico (e non) nei giorni difficili della pandemia: l’elenco dei nomi, che non sarà pubblicato per rispettarne l’anonimato, sarà però allegato agli atti a futura memoria.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE