Contributo regionale

Dipendenza da alcol e droga, a Piacenza 350mila euro per la prevenzione

26 ottobre 2020

In arrivo 350mila euro all’Ausl di Piacenza per contrastare le dipendenze da alcol e sostanze stupefacenti. Attraverso questo contributo stanziato dalla Regione, inoltre, l’azienda sanitaria locale potrà progettare interventi finalizzati a migliorare lo stato di salute dei detenuti, intervenendo sulle abitudini alimentari e sul rischio di diffusione delle malattie infettive.

Così l’Emilia-Romagna punta a investire nel benessere psicofisico delle persone, con l’obiettivo di facilitare l’adozione di stili di vita sani in ogni età della vita, dall’infanzia alla terza età, nonché di prevenire le patologie croniche come malattie cardiovascolari, tumori, diabete, malattie respiratorie croniche, problemi di salute mentale e di contrastare fattori di rischio modificabili, quali il fumo, l’abuso di alcol e la sedentarietà.

“Come Regione abbiamo sempre puntato molto sulla prevenzione – commenta l’assessore alle politiche per la salute Raffaele Donini – per studiare e implementare strategie che non siano necessariamente limitate a interventi nel settore sanitario. Al contrario, risulta necessario effettuare interventi che consentano ai cittadini di vivere in modo sano, attivo e indipendente sino a tarda età. Per questo è importante promuovere la salute e migliorare gli stili di vita dei giovani, per quanto riguarda ad esempio l’alimentazione, l’attività fisica, l’abuso di sostanze stupefacenti”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE