Blitz in appartamento

Polizia sgomina baby gang di spacciatori, un arresto e 4 denunce

19 novembre 2020

Baby gang di spacciatori assicurata alla giustizia dalla polizia. E’ accaduto l’altra sera a Piacenza. A finire nei guai quattro egiziani e una diciottenne piacentina. Per gli investigatori della squadra mobile gestivano un’attività di spaccio da un appartamento della zona di viale Dante. I sospetti della polizia sarebbero sostenuti dal fatto che oltre a trovare nell’abitazione cocaina ed hashish è stata trovata anche mannite, una sostanza solitamente utilizzata dagli spacciatori per allungare le dosi di cocaina. Cinque le persone bloccate dalla polizia: una di queste è stata arrestata, le altre quattro denunciate. Per tutti l’accusa è di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il blitz mercoledì sera intorno alle 18. All’interno dell’appartamento polizia e squadra volante hanno trovato cinque giovani di età compresa fra i 18 e i 23 anni. Quattro egiziani e una ragazza piacentina. Il giovane arrestato, un egiziano di 19 anni, clandestino, è stato trovato in possesso di 13 dosi di cocaina custodite in un paio di ovetti di plastica e 8 grammi e mezzo di hashish. Il giovane è comparso in tribunale davanti al giudice Laura Pietrasanta e al pm Sara Macchetta. A difenderlo l’avvocato Lara Guglielmetti che ha chiesto ed ottenuto i termini a difesa. Il giudice ha quindi convalidato l’arresto della polizia e disposto la custodia cautelare in carcere. Sono inoltre stati denunciati per spaccio in concorso tre giovani egiziani

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE