Giornata mondiale

Violenza domestica, a Piacenza in aumento i maltrattamenti in famiglia: +24%

25 novembre 2020

In aumento le denunce per maltrattamenti in famiglia nel Piacentino. Da gennaio e settembre di quest’anno, a livello locale – stando ai dati registrati dalle autorità – i casi emersi sono stati 98, cioè il 24 percento in più rispetto ai 79 nello stesso periodo del 2019. Numeri diffusi dalla questura in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, perché spesso questi episodi vengono subiti da madri, mogli e fidanzate. Sempre a proposito dei reati denunciati a Piacenza nel periodo gennaio-settembre, dal 2019 al 2020 gli atti persecutori sono calati (da 42 a 40), così come le violenze sessuali (da 21 a 15).

Nell’ambito della campagna “Questo non è amore”, la polizia di Stato ricorda la possibilità di attivare l’app “YouPol”, attraverso la quale i cittadini possono contattare – anche in modo anonimo – la sala operativa della questura per segnalare situazioni di disagio, compresa la violenza domestica. “È sempre importante – aggiungono le forze dell’ordine – la chiamata al numero di emergenza 112 o 113, soprattutto nei casi di pericolo imminente. La linea è sempre attiva, ventiquattr’ore su ventiquattro, per 365 giorni all’anno.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE