Oltre 200 firme

Petizione in piazza Cittadella: “Più sicurezza”. Rimosse le panchine

3 dicembre 2020

Da piazza Cittadella si alza la richiesta forte e chiara di commercianti e residenti: “Realizzare un piano di sicurezza per la zona”, a due passi dal centro storico di Piacenza. Attraverso una petizione sottoscritta da oltre duecento persone, si spiega infatti che la situazione di degrado è ormai intollerabile.

Nel mirino c’è soprattutto il giardino dietro all’ex biglietteria degli autobus, colpito da una serie di problemi quotidiani: “Un indecoroso luogo di ritrovo dei giovani – spiega il gruppo di abitanti ed esercenti – protagonisti di comportamenti irriguardosi, che destano forte preoccupazione per la sicurezza e l’incolumità delle persone”.

La petizione è indirizzata alle autorità locali, tra cui la procura, la prefettura, la questura e il Comune di Piacenza. Il documento di protesta punta a ottenere – tra le altre cose – “telecamere, un’adeguata illuminazione e il monitoraggio delle forze dell’ordine in maniera costante”, ricordando che “la caserma Nicolai si trova proprio in piazza Cittadella” e suggerendo quindi l’utilizzo dell’esercito per bloccare le cattive frequentazioni. Bisogna ridare “dignità” a questo angolo di Piacenza, “meta turistica per l’immediata vicinanza dei musei civici”, nonché un biglietto da visita del nostro territorio.

Dall’amministrazione comunale, intanto, è arrivata una prima risposta: la rimozione delle panchine sul retro del vecchio capolinea dei pullman, spesso teatro di bivacchi e assembramenti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE