Inaugurata la nuova ambulanza. “Importante per il territorio”

19 Dicembre 2020

Ci siamo: il servizio di emergenza dell’Alta Val Trebbia ha un motore in più. La nuova ambulanza (una Volkswagen 4 per 4 ideale per la montagna) acquistata dalla Croce Rossa è stata finalmente inaugurata questa mattina, sabato 19 dicembre, di fronte al municipio di Marsaglia.

Il mezzo è stato intitolato alla memoria e al valore del vicecomandante della polizia locale dell’Unione bassa Val Trebbia e Val Luretta e volontario per oltre trent’anni di Croce Rossa, Gianmaria Cassinelli, scomparso a inizio anno.

“E’ un momento importante per il territorio – hanno spiegato Alessandro Guidotti, presidente della Croce Rossa di Piacenza e Michele Gorini della Croce Rossa di Marsaglia – e il nostro auspicio è che il servizio di emergenza, prezioso e da sempre garantito con assoluta professionalità, da queste parti possa diventare annuale e non solo stagionale. In questo senso auspichiamo che possa nascere presto un gruppo di volontari in grado di sostenerlo. Una cosa è certa: nel 2021, grazie all’Ausl, il servizio di Croce Rossa a Marsaglia sarà potenziato”.

Presente all’inaugurazione anche Letizia Cassinelli, figlia del vicecomandante Gianmaria. “Vedere il nome di mio papà su un’ambulanza nuova a Marsaglia – ha spiegato visibilmente commossa – è come se egli stesse proseguendo ancora oggi il suo servizio e la sua missione. E’ meraviglioso”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà