Nuovo ospedale, Baldino: “A Febbraio l’inaugurazione del blocco B”

21 Dicembre 2020

 


L’Azienda sanitaria ha fatto il punto della situazione sui cantieri avviati a Fiorenzuola e sui nuovi lavori al via nel 2021.
Il direttore generale dell’Ausl, Luca Baldino ha annunciato che il blocco B del nuovo ospedale è terminato “Confermo quindi che entro il mese di febbraio potremmo inaugurare la struttura e trasferire l’unità spinale da Villanova” ha dichiarato.
L’ospedale avrà due componenti: nel blocco A, quella generalistica e internistica, con reparti di medicina interna e lungodegenza, oltre a cure intermedie e una area sub-intensiva (“che faremo quando potremo rifare gli impianti” ha specificato il dg) e l’altra anima è quella del blocco B è il polo riabilitativo. “Si occuperà di riabilitazione di altissima specialità, su cui faremo importanti investimenti in termini di tecnologie. Sono due anni che lavoriamo con il dottor Gianfranco Lamberti (il futuro responsabile del polo riabilitativo), con l’obiettivo di avere un punto di riferimento regionale e anche con l’ambizione di ‘pescare’ dalla Lombardia. Abbiamo creato condizioni strutturali e stiamo creando le condizioni tecnologiche”.
“Con il finanziamento art. 2 decreto legge 34 del maggio 2020, è consentita la progettazione dell’ampliamento del Pronto soccorso (in corso e che sarà conclusa entro l’estate)”, ha aggiunto Baldino.
Alla conferenza sono intervenuti il sindaco Romeo Gandolfi e la vice Paola Pizzelli, il professor Lamberti e il dottor Sergio Orlando, primario di Medicina e Lungodegenza.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà