Sputa sulle auto, appicca il fuoco e aggredisce un poliziotto: 23enne in manette

04 Marzo 2021

Un23enne romeno è stato arrestato dalla polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’episodio si è verificato intorno alle 2 della notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 marzo a Piacenza. Il giovane, in compagnia di un amico bielorusso, camminava in via Scalabrini e, quando si sono avvicinate le auto di servizio delle guardie giurate, i due hanno sputato contro le vetture. Gli agenti di sicurezza li hanno seguiti fino a via dei Pisoni dove, nei pressi dell’autostazione, hanno appiccato un fuoco. All’arrivo della polizia il 23enne romeno, con precedenti per furto e spaccio, ha dato una testata al volto a un agente che è rimasto ferito, la sua prognosi è di cinque giorni. Il romeno è stato quindi arrestato con resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giovane bielorusso è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per possesso di oggetti atti ad offendere perchè addosso aveva due bocce da bocciodromo per le quali non ha saputo giustificarne la detenzione. I due sono stati sanzionati anche per aver violato il coprifuoco imposto dalle normative anti Covid.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà