Disturbi alimentari: pasto assistito in uno spazio accogliente, nasce Casa Lilla

12 Marzo 2021

Lo scorso anno i pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare erano 176, e di questi il 47% ha tra i 10 e i 20 anni. Il disturbo più diffuso a Piacenza è l’anoressia nervosa, che rappresenta il 65% dei casi (percentuale che sale al 72% tra i minori).

Per tutte le persone affette da Dca, disturbi del comportamento alimentare, è in arrivo la Casa Lilla, uno spazio dedicato dove poter mangiare, incontrare altre persone, chiacchierare, e anche avere un aiuto e un supporto da specialisti del settore.

La Casa Lilla, ricavata nella zona monumentale dell’ospedale di Piacenza, ma con un accesso indipendente da via Campagna, è pensata per garantire la riabilitazione psiconutrizionale a chi ne ha bisogno, senza avere l’aspetto di un luogo di cura, e sarà realizzata a breve grazie a un finanziamento del Rotary Piacenza e alla collaborazione dell’associazione Puntoeacapo.

LA GUIDA

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà