“I due giovani della foto scattata a Milano non sono Stefano e Alessandro”

01 Aprile 2021

“Quelli nella foto siamo io e un mio amico”.

Un collegamento video in diretta alla trasmissione “Chi l’ha visto” fa chiarezza sull’immagine di due giovani fotografati a Milano lo scorso 18 febbraio che, vestiti in modo simile, somigliavano ad Alessandro Venturelli e a Stefano Barilli, i due giovani scomparsi da mesi.

“Adesso però le dichiarazioni di coloro che si sono riconosciuti in quella foto vanno verificate” ha commentato ieri Natascia Barilli mamma di Stefano, scomparso da Piacenza l’8 febbraio scorso.

Proprio il presunto riconoscimento aveva fatto ipotizzare a qualcuno un collegamento tra le due sparizioni, pista sempre trattata con grande prudenza dagli inquirenti modenesi e piacentina.

La fotografia era stata inviata alla redazione di ‘Chi l’ha visto?’ da due spettatrici. Con un collegamento dalla Svizzera, un giovane di nome Edoardo ha fatto sapere di riconoscersi nella fotografia in questione e di ricordare “bene la situazione”. A Modena la procura ha aperto un fascicolo in relazione alla scomparsa di Venturelli, ipotizzando il sequestro di persona, a carico di ignoti.

”Quella foto “fake o reale che sia” ha commentato ancora Natascia Barili “ha messo insieme me e Roberta, mamma di Alessandro e comunque la scomparsa dei nostri ragazzi ma soprattutto le modalità delle loro scomparse che sono simili rimangono. Quindi la nostra indagine grazie a quella foto va a vanti con un fronte comune e al nostro caso si unisce quello di Padova, dove è sparito un ragazzo in circostanze simili”.

In effetti il giovane recentemente sparito da Padova: Mattia Fogarin, faceva letture identiche o simili a quelle di Alessandro e Stefano. “La foto di Milano” ha detto ancora la mamma di Stefano “che risale ad un mese fa è comunque stata utile e ci ha consentito di seguire una pista. Io direi che non è cambiato nulla, la pista la continueremo a seguire”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà