Ottantenne strattonata per rubarle l’orologio: terzo caso in sei giorni nel Piacentino

04 Aprile 2021

Si avvicinano a persone anziane con la scusa di chiedere informazioni e, con destrezza, sfilano dal polso dei malcapitati l’orologio prezioso del valore di svariate migliaia di euro. E’ successo per tre volte negli ultimi sei giorni nel Piacentino. Gli episodi si sono registrati a Castel San Giovanni, Piacenza e San Nicolò. Su un gruppo Facebook, una persona ha segnalato che la nonna ottantenne, intorno alle 11 della mattinata di sabato 3 aprile, è uscita di casa a San Nicolò con i cani, quando una ragazza, arrivata all’improvviso, l’ha strattonata per rubarle l’orologio. In base alla descrizione fornita dalla vittima si tratterebbe di una giovane di circa vent’anni con capelli biondi lunghi fino alle spalle, forse straniera. La donna si è poi allontanata a bordo di un’auto di colore grigio chiaro guidata da un ragazzo. In quel momento non c’era nessuno nei paraggi. Le modalità sono analoghe anche negli altri episodi sui quali stanno indagando i carabinieri. Un altro episodio simile si era verificato il 9 marzo in via Chiapponi a Piacenza. In quell’occasione la vittima era un piacentino di 57 anni al quale si era avvicinato un uomo che lo aveva distratto mentre un complice gli aveva sfilato dal polso l’orologio da 25mila euro.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà