Niviano, la banda dell’Audi nera svaligia quattro case. Un cane narcotizzato

24 Aprile 2021

Una delle zone prese di mira dai ladri

Dopo San Nicolò e Castel San Giovanni, questa volta è toccato a Niviano di Rivergaro: quattro case sono state messe a soqquadro dai ladri, con cani narcotizzati e casseforti smurate. Sottratti contanti e monili d’oro del valore di diverse migliaia di euro. “Forse qualcuno ha telecamere che possano individuare i responsabili, sarebbe importante recuperare la targa dell’auto, un’Audi nera, abbiamo paura”, sottolineano alcuni cittadini. Qualcuno dice di essersi trovato la casa devastata, spariti oro e argento. In un’altra casa, invece, una giovane di vent’anni, che vive con i genitori, ha sentito al piano di sotto due uomini sconosciuti parlare tra loro in una lingua straniera, probabilmente slavo, secondo quanto è stato ricostruito. Si è chiusa in bagno dal terrore e ha chiamato le forze dell’ordine.

Nel frattempo, i due ladri sentendo che c’era qualcuno in casa se ne sono andati, dopo aver preso i soldi trovati al piano terra. A stupire i proprietari di casa è stato il fatto che il cane non abbia neppure abbaiato. Fatto insolito, “di solito quando non conosce qualcuno si mette sulla difensiva, abbaia, si fa sentire”, spiegano. Invece, è stato trovato dormire nella sua cuccia, forse narcotizzato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà