“Le api hanno molto da dare e da dire”. Soroptimist Piacenza celebra i 100 anni

02 Maggio 2021

Il Soroptimist International, l’associazione mondiale di donne di categorie professionali diverse, che promuove progetti per la promozione dei diritti umani e dell’avanzamento della condizione femminile, compie 100 anni, e lo fa con una iniziativa dal titolo “Oasi delle api”. Anche il club di Piacenza aderisce alle celebrazioni, con un video che spiega l’importanza delle api nell’ecosistema agricolo e ambientale.

Il contributo di Soroptimist Piacenza, oltre a dare rilievo alla Giornata mondiale delle api che sarà il 20 maggio, è quello di mettere in evidenza una tecnica altamente innovativa ed unica a livello mondiale messa a punto dall’Università Cattolica di Piacenza, in cui le api sono state individuate come sensori dell’inquinamento ambientale.

“Perché proprio le api? – spiega Giovanna Ratti, presidente di Soroptimist Piacenza -. Perché le api sono una specie in via di estinzione, per vari motivi: cambiamenti climatici, per politiche agricole che tengono in scarsa considerazione la loro sopravvivenza, per l’uso di concimi tossici per loro”.

“Il loro contributo è talmente importante per il nostro ambiente che anche la tecnologia si è messa al loro servizio. Quindi le api – conclude Ratti – non hanno solo tanto da dare, ma anche molto da dire”.

Nel piacentino gli alveari sono poco più di 16.500, curati da 471 apicoltori.

 

IL VIDEO INTEGRALE

© Copyright 2021 Editoriale Libertà