Un’altra mamma denuncia: “Anche mio figlio vittima di razzismo al parco”

22 Maggio 2021

Razzismo al parco giochi: nuova segnalazione in via Ottolenghi. Anche stavolta è una giovane mamma a raccontare quello che sta capitando nell’area verde del quartiere stadio, dove suo figlio di undici anni è stato insultato da un gruppo di ragazzini. “Gli si sono rivolti chiamandolo “marocco” e “negro” perché mio marito è nato in Italia da mamma italiana e papà congolese – spiega la mamma del ragazzino – non è la prima volta, al parco giochi di via Ottolenghi capita spesso che questi ragazzini si rivolgano agli altri con insulti e minacce”.

“Mio marito è nato in Italia, ma suo padre è congolese – spiega – nostro figlio ha undici anni e andiamo spesso a giocare ai giardini di via Ottolenghi: lì c’è un gruppo di ragazzini che ha di frequente dei comportamenti provocatori verso gli altri che giocano. Anche verso mio figlio, a cui si sono rivolti con gli epiteti di “negro” e “marocco”: quando noi adulti interveniamo, loro non si spaventano, anzi ci tengono testa, ci rispondono male”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà