“Servono posti auto in zona via Taverna”. Raccolte 500 firme in tre giorni

04 Giugno 2021

In soli tre giorni la petizione per avere dei parcheggi nella zona di via Taverna ha già totalizzato quasi 500 firme (456 per la precisione). Sono commercianti, clienti, residenti che non ce la fanno più. Gli incassi, già a tappeto per il Covid, non si rialzano, le abitazioni si deprezzano, i clienti disertano. La questione dei posti auto è sempre più pressante. Non ce ne sono per tutti. L’ospedale, tra il personale suddiviso su tre turni più i visitatori, fagocita ogni spazio disponibile. Quelli riservati – in via XXI Aprile – non sono sufficienti e quelli all’inizio di Borgotrebbia sono giudicati troppo lontani e troppo pericolosi nelle ore notturne. Nella petizione chi frequenta e lavora in via Taverna ricorda che al Comune sono state presentate cinque proposte di altrettante aree sosta ma che non se ne è fatto mai nulla.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà