Tragedia Mottarone, il piacentino Pisani nella commissione in Senato

10 Giugno 2021

C’è anche il senatore piacentino Pietro Pisani (Lega) nella neocostituita commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di lavoro in Italia, sullo sfruttamento e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro pubblici e privati. Tra i primi punti all’ordine del giorno, l’incidente della funivia Stresa-Mottarone, avvenuto il 23 maggio scorso sulla montagna che domina la sponda piemontese del lago Maggiore e costato la vita a quattordici persone. “L’obiettivo – spiega l’esponente del Carroccio – è quello di approfondirne le cause, sperando che una tragedia del genere non si ripeta più”.

Pisani fa sapere che la commissione ha svolto la prima riunione operativa in Senato. “In generale – aggiunge il parlamentare piacentino – io e i miei colleghi abbiamo lo scopo di verificare le condizioni di lavoro nel nostro Paese, da quello sommerso nel pubblico e privato fino agli incidenti”. La commissione, dunque, cercherà anzitutto di far luce sulle responsabilità nella tragedia del Mottarone: la cabina – quasi arrivata in quota – era precipitata all’improvviso; il cavo di trazione si era tranciato e il sistema di freni di sicurezza non aveva funzionato. Tra le 14 vittime, anche una coppia di Castel San Giovanni: Roberta Pistolato e Angelo Vito Gasparro, di 40 e 45 anni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà