“Al parco dell’Infrangibile recinzione mai chiusa”. Falò notturni alla Baia del Re

22 Giugno 2021

“Nonostante l’amministrazione abbia deciso di recintare il giardino all’Infrangibile intitolato ai vigili del fuoco, di notte i cancelli sono tutti aperti”. A segnalarlo è il consigliere comunale Roberto Colla (Piacenza Oltre). “La rete di delimitazione è stata installata lo scorso febbraio, e dopo cinque mesi non è ancora attiva. Al di là dell’utilità o meno di questa precauzione, si tratta di dettagli di trascuratezza che fanno la differenza”. Una recinzione, quella posizionata nel campo di via Serravalle Libarna, che fin da subito è stata al centro di polemiche: alcuni abitanti avevano persino annunciato l’avvio di una petizione per farla rimuovere.

Replica l’assessore Erika Opizzi: “La recinzione è un’opera di compensazione della manifattura Tabacchi, quindi i giardini verranno chiusi quando saranno completati i collaudi delle opere di urbanizzazione. La fase conclusiva è prevista tra una quindicina di giorni”.

“FALÒ ALLA BAIA DEL RE” – Un’altra segnalazione arriva dal quartiere della Baia del Re: una cittadina spiega di aver contattato più volte le forze dell’ordine perché “da mesi, nel giardino pubblico, c’è un ragazzo che dorme e accende anche il fuoco. Al mattino – aggiunge – troviamo bottiglie di birra ovunque e schegge di vetro nel prato dove corrono i cani e i bambini”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà