Prostituta aggredita nella notte, due uomini inseguiti e arrestati dalla polizia

29 Giugno 2021

Due 30enni, un piacentino e un albanese, sono stati arrestati nella notte tra lunedì 28 e martedi 29 giugno a Piacenza dopo aver picchiato e accoltellato una prostituta sulla Caorsana per derubarla della borsetta.

La rapina è avvenuta intorno alle 3 di notte, la donna ha chiamato il 113 dicendo di essere stata aggredita con un coltello da due sconosciuti che successivamente si sono dileguati. Sul posto è arrivata una volante della polizia, gli agenti hanno raccolto la descrizione dei due malviventi e della vettura.
Poco dopo la polizia ha notato sulla Caorsana un’auto con a bordo due uomini che corrispondevano alla descrizione. Dopo un inseguimento di circa cinque minuti li hanno fermati in via Emilia Parmense e quando gli agenti hanno perquisito il veicolo hanno trovato il coltello da cucina e la borsetta della donna, vuota. Per la coppia di rapinatori è quindi scattato l’arresto, mentre la giovane è stata dimessa all’alba dal pronto soccorso con una prognosi di circa 8 giorni.

I due uomini, pregiudicati e residenti in provincia devono rispondere di rapina aggravata e lesioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà