Il sindaco Gandolfi sul Polo riabilitativo: “A Fiorenzuola una cittadella della salute”

17 Luglio 2021

Non è stato facile il percorso per arrivare al taglio del nastro ufficiale del nuovo polo riabilitativo Emilia Nord, nel padiglione B dell’ospedale di Fiorenzuola, costato 13 milioni di euro per lo più finanziati dalla Regione.

Furono travagliate le vicende della demolizione del vecchio blocco (tra 2013 e 2015) ma sono state complesse anche le fasi della ricostruzione, a partire dal 2016. Le ripercorre il sindaco Romeo Gandolfi, definito dal numero uno dell’Ausl Luca Baldino come una sorta di “direttore lavori”, per la sua assiduità nella cura del cantiere.

Tra le difficoltà, ci sono stati i terreni da bonificare per la presenza nel sottosuolo di idrocarburi, poi l’arrivo della pandemia, senza trascurare le difficoltà di rifornimento di alcuni materiali nelle fasi finali dei lavori.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà