Inaugurato in via Emilia Pavese il primo Destination Porsche Center d’Italia

17 Luglio 2021

Il primo “Destination Porsche Center d’Italia” è adesso una realtà, ed è a Piacenza. Si trova in via Emilia Pavese 195, un sogno che si è concretizzato per i titolari di Iperauto, artefici del progetto di espansione del marchio Ford che gestiscono da oltre 30 anni. Un centro diverso dalle solite concessionarie, con bar, salotto e boutique al suo interno, più che un punto vendita è un luogo dove poter condividere la passione per queste auto.

Giovedì pomeriggio il gruppo Iperauto ha consegnato alla città il nuovo Center con l’inaugurazione ufficiale alla quale hanno partecipato ospiti illustri, tra cui il presidente di Porsche Italia Pietro Innocenti. Una bella soddisfazione per il titolare, Bruno Parolini: “Noi come gruppo nasciamo nel 1988 a Sondrio, come concessionari Ford e siamo i più grossi concessionari in Italia, con 16 filiali Ford. Abbiamo deciso di aggiungere qualcosa al marchio Ford, prima Volvo, Kia, Mazda e Maserati, e infine ci siamo detti: perché non avere anche Porsche? Dopo mesi di lavoro per costruire questo centro eccoci qui, la prima sede Porsche di questo tipo in assoluto. Noi eravamo già presenti qui vicino a Pavia con Ford e Kia, abbiamo saputo che il signor Lodigiani, che era qui prima in questo posto, avrebbe chiuso, per cui ne abbiamo approfittato per realizzare il nostro sogno”.

Il nuovo Destination Porsche Center è una struttura di “duemila metri quadri, per la prima realizzazione dei nuovi standard Porsche in Italia e la seconda in Europa. Come concessionaria è infatti diversa da quelle che si vedono di solito, una bella novità con composizioni particolari, abbiamo un bar e una piccola boutique, qui vendiamo solamente modelli e parti Porsche con tanto di officina e assistenza. In totale il nostro gruppo ha 270 dipendenti e fattura ogni anno 300 milioni, qui a Piacenza il Destination Porsche ha 15 dipendenti. Per quanto riguarda obiettivi futuri ora puntiamo a un paio di anni di consolidamento, ma ovviamente non ci tiriamo indietro per ulteriori opportunità. Porsche è in continua crescita, ci sono difficoltà nelle consegne, ma le vendite sono in aumento e contiamo di superare i cento pezzi annui solo su Piacenza”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà