Ottone nel mirino dei ladri: sei raid un una settimana. “Siamo stati narcotizzati”

28 Luglio 2021

Sei colpi in una settimana, tra tentati furti – dove è stato l’allarme a mettere in fuga i male intenzionati – e furti invece purtroppo andati a segno. È il bilancio di sette giorni di raid sul territorio di Ottone.

I primi – quattro in una notte, tra le ore 2 e le 5 – una settimana fa, dalla Statale 45 verso Truzzi e Case Biggi. I secondi, due, in centro a Ottone invece, nella zona del municipio, tra i vicoli.

A sparire sono stati soldi, oro, addirittura maglioni e pantaloni. I ladri hanno spaccato una finestra, girato la maniglia e aperto un varco.

Tutti riferiscono di non aver sentito nulla, e anzi nei giorni dopo di aver accusato uno strano mal di testa, una sensazione di disorientamento: per questo è stato ipotizzato che le vittime del furto siano state addormentate con una bomboletta spray.

Spiega il sindaco Federico Beccia: “Chiediamo la collaborazione di tutti. Chiunque noti un’auto strana, magari mai vista, aggirarsi vicino alle case, o altre cose non usuali, ce lo segnali. Intanto raccomando estrema cautela, soprattutto di notte”. Indagano i carabinieri.

IL SERVIZIO COMPLETO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà