Calendasco, partita la posa della fibra. Lavori fino a ottobre, attivazione nel 2022

09 Agosto 2021

È in arrivo a Calendasco una rete “superveloce” lunga 25 chilometri per permettere all’intero territorio, frazioni comprese, di connettersi ad internet con alte prestazioni: grazie ai lavori della società Open Fiber, saranno collegate alla fibra ottica circa 1250 abitazioni.

I lavori per la posa della nuova “autostrada digitale” sono partiti dalla piccola frazione di Boscone Cusani e dalla zona industriale di Ponte Trebbia ma i cantieri si stanno estendendo all’intero territorio. Con la banda ultra larga, cittadini enti ed imprese potranno navigare alla velocità di un gigabit al secondo a avranno quindi l’opportunità di abilitare servizi come lo streaming online in alta definizione, la telemedicina o il telelavoro.

La parte più consistente della nuova rete in corso di realizzazione a Calendasco – quasi 18 chilometri – “viaggia” lungo i pali dell’illuminazione pubblica e della telefonia: dalla scorsa primavera sono in corso le operazioni di posa della fibra lungo i cavidotti di Enel e Telecom già presenti sul territorio da parte della società Open Fiber. I lavori continueranno fino ad ottobre. Quindi si avvierà la procedura per l’attivazione del servizio prevista nel 2022.

L’articolo integrale di Cristian Brusamonti sul quotidiano Libertà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà