Gossolengo, al via il compostaggio domestico: sconti sulle bollette

20 Agosto 2021

Produrre del concime a costo zero e avere una riduzione della bolletta dei rifiuti? A Gossolengo sono in arrivo ben 240 compostiere che il Comune ha appena acquistato per diffondere la pratica del compostaggio domestico: basta fare richiesta per avere gratuitamente a casa il contenitore. L’amministrazione, infatti, ha scelto di incentivare la riduzione dei rifiuti urbani, in particolare modo quelli organici, e gli impatti sull’ambiente derivanti dalla loro gestione.

Grazie ad un contributo di Atersir, sono state quindi acquistate 240 compostiere che saranno distribuite gratuitamente (fino ad esaurimento scorte) a tutte le utenze domestiche che vogliano avviare la pratica del compostaggio: i rifiuti organici casalinghi o gli scarti del verde finiranno quindi nel contenitore e si trasformeranno naturalmente in concime da utilizzare per il giardino di casa. Oltre a questo primo vantaggio, il regolamento comunale offre della agevolazioni e riduzioni sulla bolletta della Tari per le utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio, con uno sconto del 10%.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà