Borgonovo, al via i lavori di riqualificazione alla rete idraulica di Mottaziana

10 Settembre 2021

Sono iniziati in questi giorni i lavori di sistemazione e riqualificazione della rete idraulica nella frazione di Mottaziana, nel comune di Borgonovo. Il progetto prevede due interventi complementari per un importo totale di 400mila euro, che andranno a razionalizzare la rete degli scarichi nella frazione e saranno curati entrambi da Ireti. Nell’opera è previsto lo spostamento e il successivo potenziamento del canale consortile Rio della Chiesa nel tratto intubato lungo la strada ex provinciale che corre al fianco di Mottaziana.

Verranno inoltre sostituite le condotte con un diametro maggiore, passando dai 60 centimetri attuali agli 80/100 centimetri, condotte che fino ad oggi raccoglievano anche gli scarichi fognari delle case adiacenti. Il nuovo tratto del canale verrà realizzato sul lato opposto della strada. L’attuale sede del Rio, una volta liberata dalle acque di irrigazione, verrà impiegata per la raccolta delle acque reflue e collettate all’impianto di depurazione, mentre il vecchio tubo sarà utilizzato inoltre come scolmatore delle acque in caso di forti piogge.

“E’ un’opera attesa e importante – sottolineano il sindaco Pietro Mazzocchi e il vice sindaco Domenico Mazzocchi durante il sopralluogo al cantiere – che avevamo già programmato da tempo, ma che abbiamo dovuto rimandare in attesa del cofinanziamento di Atersir (Agenzia territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti) e del Consorzio di Bonifica, con fondi che ora sono diventati disponibili. Sul ritardo ha gravato, purtroppo, anche l’emergenza sanitaria. Ora i lavori sono iniziati e andremo a risolvere alcune criticità che potrebbero verificarsi in caso di manifestazioni atmosferiche intense nell’abitato di Mottaziana, ridistribuendo il carico che gravava sulle reti della frazione”.

“Il progetto – aggiungono i due amministratori – è il risultato di un importante lavoro di squadra, condiviso tra amministrazione comunale di Borgonovo e Consorzio di Bonifica di Piacenza e rientra in un disegno ancora più ampio e complesso che intende trovare soluzioni migliori nella gestione delle reti e dei flussi idrici di tutto il territorio”.

Quest’opera segue un altro intervento completato lo scorso anno sempre a Mottaziana che ha portato alla realizzazione di un bypass che da strada della Ghiacciata devia le acque piovane direttamente nel fiume Tidone, senza appesantire la rete all’interno della frazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà