Stranieri in aumento, a Borgonovo aprono nuovi sportelli interculturali

15 Settembre 2021

15

Il costante aumento del numero di stranieri induce i comuni della Val Tidone a correre ai ripari aprendo nuovi sportelli interculturali. Uno è stato aperto a Borgonovo, dove ogni martedì nei locali della biblioteca comunale un operatore dell’associazione Alam è presente per ricevere chi ha bisogno di assistenza. Un altro sarà attivato a Rottofreno, nella sede del palazzo municipale, altro comune dove la presenza di stranieri nel corso degli anni è aumentata. Da ultimo, anche lo sportello di Castelsangiovanni, in funzione già da otto anni, è stato potenziato aggiungendo un giorno in più di apertura. “Tanti – dicono i due operatori – ci chiedono supporto soprattutto per sbrigare le pratiche on line. Spesso sono di non facile approccio per gli italiani, figuriamoci per chi non parla o non scrive la lingua italiana. Chi è appena arrivato chiede una mano per orientarsi, chi è qui da più tempo è interessato a creare le basi per il futuro dei propri figli”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà