Sasso nel cortile del ristorante, i bambini si scusano: “Abbiamo sbagliato”

26 Settembre 2021

Vi scriviamo questa lettera per chiedere scusa”. Si perdona tutto, anche perché poi,  non è successo niente. Dal nulla cade un sasso nel cortile dell’Antica Trattoria dell’Angelo, lanciato per gioco, per sbaglio da uno dei bambini della scuola. Impossibile ignorarlo per il proprietario Matteo Castignoli che in quel momento stava servendo un piatto fumante di tortelli. “Ieri è stato lanciato un sasso nel cortile del vostro ristorante – spiegano i bambini nella letterina scritta a mano che hanno consegnato a Castignoli. – Ne abbiamo parlato in classe e sappiamo di aver sbagliato” ammettono. “Vi promettiamo che non succederà mai più”. La lettera riporta anche tutte le firme dei bambini.

Il gesto dei piccoli ha intenerito il proprietario del locale che non appena ha ricevuto il pensiero ha condiviso il foglio sui social network. “Quando portando un piatto di tortelli rischi la vita, ma poi con quattro righe dei bambini ti sciogli” scherza sulla sua pagina Facebook. “Alla fine non è successo niente -racconta – ma ho molto apprezzato il gesto dei bambini e della loro insegnante che li ha portati in classe per parlarne”. Tutto bene quel che finisce bene, dunque: ora non resta che scherzarci su davanti a un piatto di tortelli. Chissà che qualcuno “lanci” la proposta di prepararli assieme.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà