Medicina a Piacenza, 170 candidati da altri continenti: studenti da Pakistan e Iran

07 Ottobre 2021

Sono oltre 170 gli studenti residenti fuori dai confini europei che si sono candidati a frequentare il nuovo corso universitario a ciclo unico di medicina e chirurgia in inglese che prenderà il via a Piacenza tra pochi giorni. Le lezioni partiranno lunedì 18 ottobre nel salone degli arazzi del collegio Alberoni, per cento posti disponibili. In totale – compresi gli allievi italiani ed europei – sono 333 gli iscritti alla prova di ammissione che si è svolta lo scorso 9 settembre. Le candidature extra-Ue arrivano da qualsiasi angolo del pianeta, da Asia, Africa e America. Nello specifico: Pakistan (25 giovani in graduatoria), Iran (55), Egitto (2), Brasile (4), Turchia (41), India (16), Corea del Sud (2), Usa (4), Israele (8), Arabia Saudita (3), Libano (7), Malaysia (1), Algeria (1), Emirati Arabi Uniti (1), Camerun (1), Giappone (1) e Ucraina (2).

Tra questi, solo 40 giovani extracomunitari potranno accedere al corso universitario ospitato a Piacenza. Dal 6 ottobre la graduatoria di merito è pubblicata sul portale dell’ateneo di Parma, ma non è ancora definitiva: si attende un’ultima verifica burocratica. Ci saranno inoltre 60 studenti italiani ed europei: la lista degli ammessi è già disponibile sul sito ministeriale www.universitaly.it. A brevissimo, poi, cominceranno le immatricolazioni.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà