Cinque persone denunciate per la maxi rissa di sabato notte a Montale

15 Ottobre 2021

In seguito alle indagini avviate dopo la violenta rissa scoppiata sabato scorso a Montale, la questura ha denunciato cinque persone (quattro uomini e una donna, di età compresa tra i 22 e i 45 anni, tutti italiani e con precedenti). Secondo quanto ricostruito, la rissa si era innescata a causa di alcuni dissidi tra due gruppi contrapposti di appassionati di “auto tuning” (auto sulle quali vengono montati impianti stereofonici con diffusione di suoni di ampia portata) e avventori di due diversi esercizi commerciali itineranti di vendita al dettaglio di vivande e alcolici. La lite non ha fortunatamente avuto gravi conseguenze grazie al rapido intervento delle volanti, supportate anche da equipaggi dei carabinieri e della guardia di finanza.

Una delle cinque persone, oltre che per rissa, è stata denunciata anche per porto abusivo di armi: durante l’alterco avrebbe infatti brandito un utensile di ferro.

La divisione polizia amministrativa ha inoltre provveduto ad avviare una rapida attività istruttoria che ha portato ad adottare d’urgenza un provvedimento di chiusura temporanea di tre giorni a carico dei gestori degli esercizi commerciali di riferimento dei due gruppi coinvolti nella rissa. Le indagini della squadra mobile proseguono per identificare altre persone coinvolte nella rissa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà