“Carenza di spazi a Pittolo”: la Materna vuole spostarsi nell’ex scuola di Vallera

16 Ottobre 2021

Dopo alcuni anni di chiusura, l’ex scuola di Vallera potrebbe tornare ad aprire le porte agli alunni. Nel 2017, il provveditorato aveva disposto il trasferimento dell’ultima sezione in un’altra materna in città, a causa del basso numero di iscrizioni. Oggi però la pandemia rende necessario l’utilizzo di spazi più ampi per contenere le classi ben distanziate, perciò il vicino istituto dell’infanzia di Pittolo ha richiesto all’amministrazione comunale la possibilità di spostare una ventina di bambini – sui circa 40 totali – proprio nei locali dell’ex scuola di Vallera.

“La struttura si trova in condizione di agibilità e, dunque, è pronta a ospitare gli alunni – rassicura l’assessore Jonathan Papamarenghi – mancano solo gli arredi. La sezione di Pittolo potrebbe entrare nell’ex plesso di Vallera entro la fine dell’anno, forse già a novembre. Il Comune metterà a disposizione il servizio mensa e uno scuolabus”.

Soddisfatta Domenica Portoghese, preside del settimo circolo di Piacenza: “Il trasloco di una classe di bimbi a Vallera permetterebbe di organizzare meglio la quotidianità didattica. Oggi, a Pittolo, gli spazi non sono sufficienti”.

Tra le famiglie, però, ci sono alcuni dubbi. Martedì pomeriggio si terrà una riunione tra la dirigente, l’assessore Papamarenghi e i genitori.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà