Ex caserma Alfieri, alcuni cittadini: “Aprire il cortile a parcheggio pubblico”

22 Ottobre 2021

Nel centro storico tanto affamato di posti auto, c’è un altro paradosso di un parcheggio vietato in uno spiazzo vuoto. Dopo il caso sollevato nei giorni scorsi riguardo il piazzale dell’ex caserma Dal Verme chiuso e negato alla sosta delle vetture, alcuni cittadini segnalano la situazione analoga del cortile esterno dell’ex caserma Alfieri. Si tratta cioè di un’altra superficie – sempre in via Benedettine – che potrebbe essere pronta all’uso come posteggio a due passi da piazza Duomo, dalle attività commerciali e dagli istituti scolastici nella zona.

Proprietaria dell’area è la Cassa depositi e prestiti. Qualche anno fa, l’amministrazione comunale aveva già richiesto la possibilità di aprire il cancello dello spiazzo per ricavare un posteggio in questo punto strategico della città. Ma a quanto pare la società finanziaria non la reputava – e tuttora non la reputa – un’ipotesi fattibile, perché – fanno sapere alcuni tecnici – gli utenti del parcheggio potrebbero intrufolarsi nell’immobile dismesso.

In una prospettiva a lungo termine, invece, gli uffici all’urbanistica del Comune attendono un progetto definitivo per la riqualificazione del fabbricato da parte della Cassa depositi e prestiti. Ma finora i funzionari di palazzo Mercanti non hanno ancora ricevuto una proposta dettagliata. “In attesa dell’intervento di riqualificazione totale, però – fa notare un cittadino -, si potrebbe aprire semplicemente il cancello del piazzale per permettere la sosta delle vetture…”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà