Ecco la licenza numero uno del mercato di piazza Duomo: correva l’anno 1916

03 Novembre 2021

Al mercato di piazza Duomo, a Piacenza, la sua è la licenza numero uno. La prima in assoluto che gli uffici comunali ricordino e di cui si abbia traccia. Il banco dei cappelli. Una cosa da capoclasse, da capopopolo ambulante dove di banchi se ne contano almeno 180, una medaglia, per chi ha sul furgone bianco lamiera quel pezzo di carta di cui andare orgoglioso. Il documento porta infatti la data del 1916, sempre firmata da un Bertoletti, si chiamava Giuseppe, come il nipote, che oggi è ancora lì contento di quel che fa, puntuale ogni sabato e puntuale ogni mercoledì, all’ombra della cattedrale, come facevano il nonno e il papà, attraversando su e giù la Val Nure sulla littorina, o con i carri, o qualche volta pure in bicicletta pur di andare a lavorare.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SUL QUOTIDIANO LIBERTA’ IN EDICOLA 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà