“Domani si accende il Natale in piazza Cavalli”. Ma l’albero è bloccato in Val Nure

02 Dicembre 2021

Tutto pronto o quasi per il Natale in piazza Cavalli. Manca infatti un dettaglio non indifferente: l’albero. Davanti al municipio di Piacenza, per adesso, c’è solo il basamento rosso. L’abete, alto 17 metri, è bloccato in val Nure. Ma il tempo è agli sgoccioli: domani, stando a quanto comunicato dall’amministrazione comunale, gli addobbi dovrebbero essere accesi, compresi quelli sull’enorme pianta simbolo della festività. Dovrebbero, appunto, perché adesso il condizionale è d’obbligo.

“Il trasporto dell’albero da Selva di Ferriere a piazza Cavalli ha avuto un problema – conferma Stefano Riva di Confindustria, associazione che dona l’abete – in quanto, a causa delle misure troppo grandi, si è rivelata necessaria una richiesta ad hoc ad Anas, l’ente gestore della rete stradale. L’albero, ora, si trova in sosta sul camion in una piazzola privata a Farini”. Ecco perché il Natale in centro storico rischia di ritardare rispetto agli annunci. O almeno, di illuminarsi in extremis.

Il trasporto potrebbe ripartire nella tarda serata di oggi (2 dicembre), intorno alle 22, con la speranza di riuscire poi ad addobbare i grossi rami e ad effettuare i collegamenti delle luminarie prima dell’evento d’inaugurazione.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà