Piazza Cavalli, salta l’inaugurazione dell’albero di Natale: addobbi a metà

03 Dicembre 2021

Slitta ai prossimi giorni, forse a lunedì 6 dicembre, l’accensione dell’albero di Natale in piazza Cavalli. Stasera l’abete di 17 metri – proveniente da Selva di Ferriere – è rimasto spento. Avrebbe dovuto illuminarsi per l’evento inaugurale in programma nel tardo pomeriggio, ma gli operai non sono riusciti a completare in tempo gli addobbi sui rami. A subire qualche ritardo nei giorni scorsi, infatti, è stato il trasporto dall’alta Valnure alla città. “Ci sono stati problemi tecnici – ammette l’assessore al commercio Stefano Cavalli – ma vogliamo lasciare un simbolo imponente e indimenticabile per queste festività, che resti impresso nella storia di Piacenza”. E in effetti l’abete – donato da Confindustria e da una famiglia di Ferriere – è enorme e maestoso. Per adesso, però, si trova al buio.

In compenso, oggi è stato tagliato il nastro del villaggio natalizio in piazza Cavalli con bancarelle, decorazioni e luci colorate. Su iniziativa del consigliere comunale Marco Montanari, inoltre, sono presenti all’ingresso principale di palazzo Mercanti alcune natività interamente realizzate a mano. I presepi resteranno visitabili fino al 9 gennaio, illuminati e visibili anche negli orari di chiusura del municipio.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà