Forza Italia accoglie il ritorno di Andrea Pugni, ex M5S. “E’ la culla dei moderati”

15 Gennaio 2022

Gli hanno appuntato la spilletta di Forza Italia al bavero della giacca come segno di benvenuto nel partito. L’ex pentastellato Andrea Pugni, nel 2017 candidato sindaco per il Movimento 5 stelle, fa il suo ingresso nel partito azzurro: “Io mi ritengo da sempre di estrazione liberale e moderata e Forza Italia è la culla dei moderati”. Per Pugni, di fatto, è un ritorno alle antiche origini essendo stato candidato per Forza Italia nel lontano 2002 . “L’ho sempre detto fin da subito quando sono entrato nel Movimento 5 Stelle, che allora aveva una componente di centrodestra che però poi si è spenta: a Piacenza io ho rappresentato l’anima di centrodestra del Movimento. Quindi un liberale come me non poteva che fare questa scelta obbligata”.

Alla presentazione c’erano i vertici del partito sia a livello locale, con il coordinatore provinciale Gabriele Girometta che quello regionale, con il senatore Enrico Aimi. Spiccavano però le assenze degli assessori Federica Sgorbati e Jonathan Papamarenghi, così come quelle dei consiglieri forzisti Ivan Chiappa e Francesco Rabboni. Segnale che la conflittualità nel partito a livello locale è ancora alta.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà