Via Cavour, un commento ai capelli ha fatto scattare l’aggressione. Studente ferito

22 Gennaio 2022

Un commento all’acconciatura di un nordafricano ha scatenato una feroce rappresaglia, ne ha fatto le spese uno studente piacentino sedicenne preso a cinghiate davanti al liceo classico Gioia giovedì pomeriggio. Non si è trattato di una rissa come si era pensato in un primo momento, ma di un’aggressione. La vittima che, cadendo ha subito la frattura di un braccio, è stata poi medicata all’ospedale con un mese e mezzo di prognosi. Pare che lo studente piacentino nei giorni scorsi abbia rivolto un commento a un nordafricano minorenne in merito alla sua pettinatura. “Hai i fusilli al posto dei capelli” sarebbe stata la battuta. I due pare si siano subito malmenati, ma per il nordafricano la cosa non poteva finire così ed avrebbe covato vendetta chiamando a raccolta i suoi amici. Giovedì l’intera banda dei nordafricani si è materializzata davanti al liceo classico “presentando il conto” allo studente piacentino che è stato colpito a cinghiate. Secondo testimoni gli aggressori erano numerosi. La polizia indaga cercando di ricostruire l’accaduto e le responsabilità delle persone coinvolte.

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà